Recensioni

Recensione: “Berlin 6” di Marco Magnone e Fabio Geda

Buongiorno Distopic People!

Abbiamo atteso questo romanzo con ansia e lo abbiamo divorato in pochissimo tempo!

Sto parlando di Berlin 6, l’ultimo capitolo dell’apprezzatissima serie Berlin edita da Mondadori, in uscita OGGI!!!

20171027_122635

Noi di Leggere Distopico abbiamo avuto il piacere e l’onore di intervistare Marco Magnone in occasione dell’uscita di Berlin 5, io stessa ho avuto la fantastica possibilità di andare in redazione Mondadori per incontrare di persona gli autori, e Marco Magnone l’ho pure incrociato al Salone Internazionale del Libro di Torino! E vi posso assicurare che se ce l’avessi qui davanti in questo momento…

Marco Magnone

Ma passiamo al romanzo 😉

Berlin 6

Per evitare di svelare troppi dettagli, invece della trama abbiamo deciso di regalarvi un breve estratto in anteprima, scelto proprio dagli autori per il pubblico di Leggere Distopico.

“Oltre la rete era l’inferno. A mano a mano che scavalcavano, i ragazzi di Tegel si ritrovavano tra due fuochi. Da una parte, alle loro spalle, le fiamme si propagavano lungo la sponda, mangiandosi la vegetazione, e dall’altra, davanti, era anche peggio. La boscaglia che copriva l’isola costituiva un terreno ideale per gli uomini e le donne accorse per prime a contenere gli invasori; appostati dietro ai tronchi aprivano il fuoco contro qualunque cosa si muovesse, come  al tiro a segno, e più il tempo passava, più le loro fila si ingrossavano.
Jorg, Gotz, Barth e i loro compagni diventarono presto bersagli facili. Non sapevano come muoversi, dove ripararsi, da che parte andare. Il fumo che avrebbe dovuto proteggerli non era abbastanza spesso. Le armi improvvisate erano buone per un corpo a corpo, ma contro la furia delle armi automatiche, erano innocue – giochi da bambini. Il sogno di tenere testa agli adulti e addirittura cacciarli dalla loro isola li abbandonò con la stessa velocità con cui si era presentato. Molti caddero pochi metri dopo la rete, altrettanti più in là, mentre cercavano di mettersi in salvo correndo a casaccio tra gli alberi.”
E già da queste poche righe potete farvi un’idea di ciò che vi attende. 
Questo sesto volume vi travolgerà come un tornado!
Amore, battaglie, intrighi, colpi di scena a non finire!
Resterete incollati alla sedia per leggere di più e ancora di più, con la costante sensazione di essere fra le braccia delle montagne russe.
Non avrei potuto desiderare di meglio da questo romanzo, ma ero certa che gli autori non avrebbero deluso le mie aspettative.
La sola cosa che posso dirvi è… LEGGETE QUESTA SERIE!
Perché sarà anche indirizzata principalmente a un pubblico giovane, ma non si è mai abbastanza grandi per smettere di riflettere su certi argomenti.
Serie Berlin
Se volete maggiori info su Berlin, le trovate qui 😉
E se volete acquistare subito la vostra copia di Berlin 6, ecco il link di Amazon
Alla prossima!
E buone letture!
Annunci
Novità

Aria di cambiamenti!

Buongiorno Lettori Distopici!

Il Gruppo Leggere Distopico sta per festeggiare il suo primo anno di attività. E in questi mesi ci avete raggiunti nel gruppo in tantissimi!

Ogni giorno attraverso il vostro interesse e la partecipazione alle interviste ci dimostrate che questo genere letterario, fino a poco tempo fa relegato negli angoli bui delle librerie, ha tutte le carte in regola per essere esposto in bella vista 😉

La parola DISTOPIA non è più un tabù 😀

Ed è per offrirvi uno strumento ancora migliore per poter scegliere le vostre letture e per restare aggiornati sulle nuove uscite, che abbiamo deciso di creare un sito vero e proprio.

Perciò carissimi amici, segnatevi questo indirizzo, perché presto sarà la vostra seconda casa 😉

www.leggeredistopico.com

Quindi restate con noi!

We are coming.jpg

Recensioni

Recensione: “Nectunia” di Daniela Ruggero

Buongiorno Distopic People!

Eccomi qui per scrivere una delle recensioni più difficili che mai.

Perché difficile? Perché ho il piacere di conoscere l’autrice. Le nostre vite si sono incrociare e rincorse per molto tempo e questo mi pone in una posizione scomoda.

O meglio, mi porrebbe in una posizione scomoda se il libro in questione mi avesse fatto schifo, ma dato che mi è piaciuto moltissimo… STIAMO SERENIIIIIIIIII!

Nectunia

Partiamo dalla trama del romanzo…

Continue reading “Recensione: “Nectunia” di Daniela Ruggero”

Novità, Titoli Distopici

Vertigo – Katharine McGee

Buongiorno amici!

Novità in arrivo per Piemme 😉

Novità molto probabilmente attese, dato che si tratta di un sequel.

Stiamo parlando di Vertigo, il secondo capitolo della serie di Katharine McGee che ha avuto inizio con “The Tower. Il millesimo piano“.

Katharine McGee - Vertigo

Continue reading “Vertigo – Katharine McGee”

Pop-Corn Day

Pop – Corn Day: Strange Days

1961_big“Strange days have found us
Strange days have tracked us down
They’re going to destroy our casual joys
We shall go on playing or find a new town!”

Così cantavano i Doors nel 1967. La voce era quella, inconfondibile, di Jim Morrison e, i “giorni strani”, potevano riferirsi sia alla critica fase storica degli States, sia ai “periodi particolari” in cui ci si imbatte quando si aprono le “porte” della percezione. Noi, però, non vogliamo né analizzare il momento storico della canzone né provare esperienze lisergiche. Seguiremo, invece, una terza via parlando di un film il cui titolo trae ispirazione proprio da questo indimenticabile pezzo dei Doors.

Continue reading “Pop – Corn Day: Strange Days”

Mysterious Writer

Mysterious Writer… Liliana Marchesi

Buongiorno Lettori affezionati o di passaggio.

Come sapete di tanto in tanto nel nostro gruppo torturiamo per bene qualche autore Distopico, e ieri è stato il turno della nostra Liliana Marchesi!

Autrice del romance Distopico autoconclusivo appena uscito in occasione del Salone Internazionale del Libro di Torino, “Lacrime di Cera“, edito dalla DZ Edizioni.

Ed è proprio al rientro del Salone che abbiamo pizzicato la nostra Lilly (ci prendiamo questa confidenza perché è anche la fondatrice di Leggere Distopico 😉 ).

Ma passiamo a conoscere meglio il suo romanzo, e subito dopo anche lei.

Lacrime di Cera - Fronte Cover

Continue reading “Mysterious Writer… Liliana Marchesi”

Speciali

Il nostro SalTo18!

Buongiorno a tutti amici Distopici!

Eccoci qui a tirare le somme di questo super emozionante Salone Internazionale del Libro di Torino!

Quest’anno ho avuto il piacere e il grande onore di prendervi parte come autrice (distopica ovviamente), ma non sono mancati gli incontri con autori ed esplorazioni per gli stand.

Valigia

L’impressione che ho avuto, è che la parola DISTOPIA inizia finalmente a farsi conoscere, così come il genere che viene apprezzato veramente da moltissimi lettori.

Voi cosa dite? Le cose stanno cambiando?

Le grandi CE che dettano le mode letterarie stanno forse valutando la possibilità di offrire più distopia a noi lettori?

Noi lo speriamo fortemente!!!

Continue reading “Il nostro SalTo18!”

Pop-Corn Day

Pop-Corn Day: V per Vendetta

v-per-vendetta-locandina“Ricorda per sempre il 5 novembre, il giorno della congiura delle polveri contro il parlamento. Non vedo perché di questo complotto, nel tempo il ricordo andrebbe interrotto. Ma l’uomo? So che il suo nome era Guy Fawkes e so che nel 1605 tentò di far esplodere il parlamento inglese. Ma chi era realmente? Che tipo d’uomo era? Ci insegnano a ricordare le idee e non l’uomo, perché l’uomo può fallire…”

Continue reading “Pop-Corn Day: V per Vendetta”

Recensioni

Recensione – Delirium

coverRileggere questo romanzo dopo tanti anni e avere ancora i brividi per quante emozioni trasmette; ecco il talento di Lauren Oliver, autrice che stimo e seguo da tempo.
In questa realtà distopica l’amore è visto come una malattia, talmente grave che può portare alla morte. Ecco perché, al compimento della maggiore età, i ragazzi subiscono la procedura: un’operazione che permette loro di non “ammalarsi più”.
Orribile vero? Non per Lena, la protagonista del romanzo, che invece non vede l’ora arrivi quel giorno.
È convinta che la cura renderà la sua vita migliore e la libererà da un passato che la perseguita sempre.
A seguirla negli ultimi mesi di “rischiosa” libertà, ci sarà Hana, la sua migliore amica.
Ma non sarà sicuramente la tranquillità a caratterizzarli.
L’arrivo di Alex scombussolerà ogni cosa; ma come può essere possibile, dato che lui è curato?
Uno stile che vi incanterà, la penna della Oliver lascerà un segno indelebile nei vostri cuori, come ha fatto con me.
Delirium…. è solo l’inizio.

Per maggiori informazioni sulla serie vi rimandiamo al nostro archivio alla pagina dedicata… qui.

Novità, Titoli Distopici

Evento Prevendita!

Buonasera Lettori Distopici!

Oggi è partito un evento prevendita che non potete assolutamente perdere!

Protagonisti due romanzi che usciranno in occasione del Salone Internazionale del Libro di Torino: “Lacrime di Cera” della nostra Liliana Marchesi e “Nectunia” di Daniela Ruggero.

Sappiate che al rientro dal Salone saranno entrambe nostre ospiti per una breve intervista 😉

EVENTO PREVENDITA.jpg

Continue reading “Evento Prevendita!”

Recensioni

“Ready Player One”, il film. La recensione

MV5BMTA0ODE3NTkzMzVeQTJeQWpwZ15BbWU4MDAwNTAxODQz

Appesantito da un sonno atavico ma consolato dal fatto che avrei goduto di un bel film, ho proceduto alla visione di “Ready player one”. L’alta aspettativa aveva avuto la meglio sulla stanchezza, così la comoda poltrona mi accolse, il grande schermo si illuminò, e iniziò il racconto spielberghiano. Come è andata?

Continue reading ““Ready Player One”, il film. La recensione”

I Grandi Classici

I grandi classici #8: “Il signore delle mosche” di William Golding

22853348_1124034851060281_6517892313651399601_nEra il 1954 quando venne pubblicato “Il signore delle mosche”, opera prima di William Golding. E, guarda caso,  Il romanzo d’esordio del premio Nobel per la Letteratura 1983  è  caratterizzato da contenuti altamente distopici. Lo scrittore britannico  non aveva una grande opinione del genere umano , sosteneva infatti che “gli uomini producono il male come le api producono il miele“.  Tale concetto viene riversato in forma di racconto nel suo primo romanzo che occorrerà leggere per scoprire se ci sia ancora una flebile speranza per l’uomo.

 

Continue reading “I grandi classici #8: “Il signore delle mosche” di William Golding”

Novità

Collaborazioni: Libreria Ubik

Buongiorno Amici Distopici!

Oggi festeggiamo l’inizio di una bellissima collaborazione.

Il genere Distopico, considerato un sottogenere fino a poco tempo fa, sta finalmente prendendo piede fra i Lettori. Ora non tutti storcono il naso di fronte a questo termine. La consapevolezza di ciò che rappresenta sta dilagando 😉

Ed è proprio per questo che la Libreria Ubik di Treviglio ci ha proposto di tenere una rubrica bisettimanale sulla sua pagina Facebook.

E noi ovviamente abbiamo accettato molto volentieri.

Perciò, se siete nostri Followers continuate a seguirci anche lì 😉

Martedì 3 Aprile partirà la rubrica a cura di Liliana Marchesi.

Ubik.png

 

Recensioni

Recensione “Spada di vetro” di Victoria Aveyard

Buongiorno Distopici Lettori 🙂

Questa notte ho terminato la lettura di “Spada di vetro”, secondo volume della serie di Victoria Aveyard.

Se non sapete di cosa sto parlando leggete subito il post che trovate qui.

Mentre se non avete ancora letto la mia recensione sul primo romanzo di questa Saga, potete rimediare in un lampo andando qui.

Ma passiamo al protagonista del mio articolo di oggi 😉

Lettura in corso

Continue reading “Recensione “Spada di vetro” di Victoria Aveyard”

I Grandi Classici, Recensioni

I Grandi Classici #7: “Neuromante” di William Gibson

neuro1E’ il momento di  discostarci un po’ dalla distopia e fare una breve sortita in un altro ambito: il “cyberpunk”. La digressione è momentanea ma entriamo dall’ingresso principale perché il romanzo, di cui sopra, è ritenuto il manifesto del genere.  Non fu solo un  grande successo editoriale, ma anche  il primo romanzo ad aggiudicarsi tutti i maggiori riconoscimenti per le opere letterarie dedicate alla fantascienza ( il Premio Hugo, il Nebula e il Philip K. Dick) .

Continue reading “I Grandi Classici #7: “Neuromante” di William Gibson”

Recensioni

Recensione: “Frontiera” di Isa Thid

frontiera

“Frontiera” è una corsa senza sosta, a perdi fiato e incessante. È una fuga da tutto e da tutti, forse anche da se stessi. La meta è un limite oltre il quale non è detto ci sia la salvezza ma, lo stesso tentativo di superarlo, è fonte inesauribile di speranza.

Continue reading “Recensione: “Frontiera” di Isa Thid”

Novità

Intervista a L.M. & D.R.

Carissimi Lettori che ci seguite con affetto Distopico, ogni tanto mi alzo dalla mia poltrona e aiuto il Dystopian Staff a combinare qualche disastro.

Stanno per arrivare due romanzi Distopici scritti da autrici italiane, quindi vi voglio tutti sull’attenti 😉

Le cover sono ancora avvolte nel mistero, ma noi siamo riuscite a “estorcere” le sinossi in anteprima, insieme alla data di pubblicazione.

Guardate il video (e fatevi due risate).

Continue reading “Intervista a L.M. & D.R.”

Mysterious Writer

Mysterious Writer: Giovanni Bonelli

Buongiorno Amici!

Eccoci di nuovo insieme per la rubrica Mysterious Writer 😉

E il protagonista di oggi è Giovanni Bonelli, autore di “Una ragionevole asimmetria“, edito dalla Eden Editori.

Pronti a conoscere questo autore insieme a noi?

Giovanni Bonelli - Una ragionevole asimmetria

Continue reading “Mysterious Writer: Giovanni Bonelli”

Novità, Staff Message

Intervista allo Staff!

Buongiorno Amici!

Oggi vogliamo segnalarvi un articolo di Studio83.

STUDIO83

Perché?

Ma perché parla di noi!!! 😉

Studio83 è un’Agenzia di servizi letterari composta da un Team di esperti, ma soprattutto appassionati dell’editoria, della letteratura, insomma… amanti dei libri, proprio come noi!

Qui potrete leggere l’intera intervista e, già che ci sono, ne approfitto per dirvi che dalla settimana prossima, la nostra Casa Base (ovvero il Gruppo Facebook in cui ogni giorno disquisiamo sulla Distopia) cambierà programmazione.

Novità in arrivo! 😉

Cambiamenti.jpg

 

Novità

Edizione integrale da non perdere!

Buongiorno Distopic People!

Siamo un po’ in ritardo nel segnalarvi questa uscite del 18 Febbraio, sorry, ma sapete com’è… abbiamo un sacco di missioni da pianificare noi Dystopian Staff 😉

A ogni modo, ecco un’edizione integrale che proprio non potete perdere!

Lauren Oliver - Delirium Edizione Integrale

Continue reading “Edizione integrale da non perdere!”

Pop-Corn Day, Recensioni

Pop Corn Day: Mad Max Fury Road

10353400_661462377292620_5650103949489993553_o1

Sì, avete letto bene: parliamo del più grande action movie (non commettete l’errore di ritenerlo un genere di serie b) degli ultimi anni. Cosa c’entrano i film d’azione con il nostro bel gruppo? Chi è perplesso sappia che “Mad Max” è una saga distopica e post-apocalittica di tutto rispetto nata nel lontano 1979, anno in cui, l’ex poliziotto Max Rockatansky (all’epoca interpretato da un giovane Mel Gibson), fece il suo ingresso nella hall of fame degli eroi di celluloide grazie a “Interceptor”.

Continue reading “Pop Corn Day: Mad Max Fury Road”

Novità

Oggi in libreria!

Eccoci qui per segnalare un’uscita che aspettavamo da un po’ 🙂

Yves Grevet - U4

Un caso editoriale strabiliante che arriva dalla Francia e che ha ammaliato i librai indipendenti: 200.000 copie vendute e sempre in vetta alle classifiche. Una serie di quattro volumi, scritti da quattro autori diversi con i quattro protagonisti prescelti per fermare il virus U4. Koridwen è il primo libro della saga che ha fatto impazzire i lettori d’Oltralpe. In un mondo colpito da un’epidemia mortale il destino è nelle mani di quattro ragazzi. Solo loro possono risolvere il mistero e salvare l’umanità.

Continue reading “Oggi in libreria!”

Novità

Oggi in libreria!

Buongiorno Distopici!

Ecco un titolo da non perdere, disponibile da oggi nella nuova edizione 😉

Evgenij Zamjatin - Noi.jpg

TRAMA:

È la fine del terzo millennio, l’umanità vive in uno spazio ipermeccanicizzato e socialmente ipercontrollato, chiuso dalla Muraglia Verde. Gli individui non hanno più un nome, sono alfanumeri. Come D-503, ingegnere al lavoro sul progetto dell’Integrale, la nave spaziale destinata a esportare su altri pianeti il perfetto ordinamento politico dello Stato Unico, dove ogni attività è disciplinata, standardizzata e, soprattutto, visibile a chiunque: tutti gli edifici sono di vetro. È proprio D-503 a raccontare la vicenda della ribelle I-330 e del suo piano per dare inizio a una nuova rivoluzione. Scritto tra il 1919 e il 1921, prontamente censurato (uscito in inglese nel 1924, nel 1952 in russo ma a New York, e solo nel 1988 in URSS), “Noi” è il capostipite di tutte le distopie del Novecento, antesignano di “1984” di Orwell e del “Mondo nuovo” di Huxley.

Ecco il link Amazon.

E qui trovate il nostro Speciale su questo romanzo 🙂

Gli Imperdibili, Senza categoria

Speciale: “Trilogia dell’area X” di Jeff Vandermeer

– Articolo a cura di Erika Zini – 
Buongiorno a tutti, distopici, quest’oggi vi svelo subito di cosa parliamo perché – incredibile ma vero – mi risulta che ancora non abbiamo approfondito la Trilogia dell’Area X di Jeff VanderMeer, uscita in italia per Einaudi, e siccome è in arrivo il film tratto da questa serie… beh, dobbiamo farci trovare pronti, che ne dite?
Innanzitutto: lo avete già letto?
JeffVanderMeer_TrilogiaAreaX

Continue reading “Speciale: “Trilogia dell’area X” di Jeff Vandermeer”

Gli Imperdibili

Speciale: “The Program” di Suzanne Young

Buongiorno amici distopici, quest’oggi parliamo di un libro che spesso citiamo nel gruppo ma che non abbiamo mai approfondito.
Questo distopico affronta temi piuttosto difficili: i ricordi, il dolore, il suicidio.

Sto parlando di The Program di Suzanne Young, primo romanzo di una duologia già interamente pubblicata in Italia da De Agostini.

Voi lo avete letto?

Continue reading “Speciale: “The Program” di Suzanne Young”

I Grandi Classici

Speciale: “Kallocaina” di Karin Boye

– A cura di Riccardo Muzi –

Buongiorno!
Ma quanto sarebbe bello, amiche ed amici, iniziare la giornata in poesia? Eh, lo so (sospiro) Sarebbe meraviglioso e quasi utopico se non fossimo in una pagina dedicata al genere distopico. Ma da noi, tutto è possibile. Prendete un po’ di fiato e…

Armata, diritta e corazzata
avanzavo
ma l’armatura era di paura colata
e di vergogna.
Voglio gettar le armi,
spada e scudo.
Quella dura ostilità
Era il mio gelo.
Ho visto i semi secchi
germogliare infine.
Ho visto il verde chiaro
svilupparsi.
Potente è la gracile vita
più del ferro,
spinta dal cuore della terra
senza difesa.
La primavera albeggia nelle regioni invernali,
dove gelavo.
Voglio accogliere le forze della vita
disarmata.

Questi versi, splendidi davvero, sono stati composti dall’autrice del romanzo di cui parleremo oggi. Una poetessa-scrittrice che riuscì a ritagliarsi uno spazio tutto suo, fra gli uomini che, nella prima metà del Novecento, impreziosirono la letteratura moderna con opere distopiche.

Poesia

Continue reading “Speciale: “Kallocaina” di Karin Boye”

Recensioni

Recensione: “Regina Rossa” di Victoria Aveyard

Buonasera Friends 😉

Qualche giorno fa ho chiesto ai membri del gruppo Leggere Distopico di scegliere per me un libro da leggere.

Dopo un duro scontro fra Titoli Distopici molto accattivanti, a spuntarla è stata “Regina Rossa” di Victoria Aveyard.

L’ho terminato pochi minuti fa.

Mi sarà piaciuto? 😉

IMG_20170403_204613_128

Continue reading “Recensione: “Regina Rossa” di Victoria Aveyard”

Recensioni

Recensione: Twizel di Francesca Caldiani

Buonasera carissimi 🙂

Oggi ho terminato la lettura di “Twizel“, il romanzo di Francesca Caldiani edito da La Corte Editore (che ringrazio infinitamente per avermi dato la possibilità di leggerlo e recensirlo per Leggere Distopico).

Prima di dirvi cosa ne penso vi lascerò un minutino per ammirare questa cover fantastica!

Francesca Caldiani - Twizel

Continue reading “Recensione: Twizel di Francesca Caldiani”

Novità, Pop-Corn Day

Oggi al CINEMA!

Signore e Signori amanti della Distopia, oggi dovete assolutamente cancellare tutti i vostri impegni perché esce nelle sale cinematografiche… il terzo film dedicato alla Saga Maze Runner!

Questa è la faccia di coloro che non hanno trovato i biglietti 😀

Maze runner 3

Continue reading “Oggi al CINEMA!”

Titoli Distopici

Resistance – Mikhaeyla Kopievsky

Sapere che Leggere Distopico è arrivato fino in Australia… non può che renderci orgogliosi!

Quindi è con immenso piacere che oggi per la sezione “Titoli Distopici” vi segnaliamo su richiesta dell’autrice il romanzo (in lingua) Resistance.

Mikhaeyla Kopievsky - Resistance

Continue reading “Resistance – Mikhaeyla Kopievsky”

Mysterious Writer

Mysterious Writer #22: Mario Pacchiarotti

Buongiorno e ben ritrovati!

Oggi è il turno del Mysterious Writer e senza troppi indugi vado subito a presentarvi l’ospite di questa puntata 😉

Signore e Signori Distopici oggi parliamo di Mario Pacchiarotti, autore di Baby Boomers, libro firmato Sad Dog Project.

Baby Boomers

Continue reading “Mysterious Writer #22: Mario Pacchiarotti”

Recensioni

Recensione: “The 100” di Kass Morgan

Buongiorno Lettori Distopici 😉

questa notte ho terminato la lettura di “Homecoming“, il terzo volume della serie THE 100 di Kass Morgan, e non potevo certo aspettare una settimana per scrivere la mia breve recensioncina no?! 😀

the100

Continue reading “Recensione: “The 100” di Kass Morgan”