Titoli Distopici

World War Z – Max Brooks

Max Brooks - World War Z

TRAMA:

Cosa ne sarebbe della democrazia, del capitalismo, della religione, dell’esercito e della società civile se un giorno ci trovassimo ad affrontare un ostacolo che non possiamo arginare coi nostri soliti mezzi? Gli Zombi hanno invaso il mondo e una nuova guerra mondiale ha inizio. Un grande romanzo corale tra fantapolitica e denuncia sociale.

Comincia in uno sperduto paesino della Cina. E subito dilaga in tutto il mondo. La piaga, la peste ambulante, l’epidemia. La guerra degli Zombi. Creature mostruose che contagiano e fagocitano il nostro pianeta, la nostra casa. I sopravvissuti sono pochi.
«Quale uomo sano di mente avrebbe potuto essere pronto per questo?»
«Il Pentagono è stato così bravo a nascondere la verità…»

Una storia irreale? Il semplice parto della fantasia di uno scrittore? Max Brooks, con l’artificio di una raccolta di interviste “sul campo”, dà vita a un affresco potente e pulsante. Le tante e diverse voci ricreate e animate in questo libro ci parlano di guerra, sofferenza e solitudine, ma anche di speranza, coraggio e nobiltà. Perché, nelle storie come nella Storia, non ci si può né ci si deve dimenticare del fattore umano.

Volume unico.

Film ispirato al libro:

Annunci

2 pensieri riguardo “World War Z – Max Brooks”

  1. Beh ma allora, come scriveva qualcuno oggi su FB, a te piace vincere facile ! 😀
    World War Z: non ho letto il libro ma in compenso il film è bellissimo. Avevo letto più volte di un possibile sequel ma fino ad oggi non se ne è fatto niente. Tu avevi letto il libro ? Ti era piaciuto ?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...