Recensioni, Titoli Distopici

Recensione: “S the reset: il risveglio” di Donatella Tamburini

Buongiorno a tutti e bentrovati,

scrivo le mie prime righe per parlarvi di “S the reset: il risveglio” di Donatella Tamburini.

TRAMA:

Anno 2104. Il mondo non è più quello che conosciamo. In una società distorta post apocalittica, una terribile e misteriosa malattia ha sterminato gran parte della popolazione. I superstiti sono rinchiusi, in base alla gravità dei sintomi, in gironi delimitati da recinzioni olografiche dai quali è impossibile scappare, ridotti a Reietti. Un gruppo di scienziati forse può rappresentare l’unica speranza di salvezza per queste persone, ma dovrà scontrarsi con i fantasmi del passato di Nicholas, il protagonista, e con le bugie di un sistema che fonda le sue radici negli interessi e nell’egoismo umano e dietro al quale si nascondono le figure più impensabili.

RECENSIONE:

Il romanzo inizia trascinando il lettore nell’azione, il protagonista annaspa in cerca di sé stesso in un mondo che non riconosce. In una manciata di pagine vengono poste tutte le domande su cui si basa la storia e non tutte troveranno una risposta durante la narrazione.

Il romanzo, a tratti acerbo e leggermente ingenuo, si sviluppa in un’ambientazione post apocalittica che ha come fulcro il lento estinguersi della razza umana. La democrazia è caduta, la Terra è caduta in un medioevo tecnologico in cui vige la legge marziale e tutti i diritti che diamo per assodati sono stati cancellati in nome di un unico scopo: evitare il contagio.

Il resto dovrete scoprirlo da soli, lungi da me togliervi il grande piacere della scoperta 😉

Detto questo devo ammettere che ho faticato a farmi coinvolgere dalla storia. Ho apprezzato l’idea che strizza l’occhio alla vecchia fantascienza classica, semplice e confortevole nella sua notorietà, ma lo stile troppo descrittivo mi ha impedito di immergermi completante nella lettura. Per gusto personale non amo pagine intere di digressioni o spiegazioni, mi spezzano il ritmo e mi fanno venir voglia di poter leggere qualche dialogo in più.

Sono certo che in futuro Donatella Tamburini ci regalerà grandi soddisfazioni. Ha la voglia di scrivere e molti riferimenti a cui attingere, bisogna solamente darle tempo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...